Raffaele Luongo - Raffaele Luongo
10
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-10,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.4,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Raffaele Luongo

Un geologo, musicista e fotografo. Non necessariamente in quest’ordine.

Lucano, appassionato di etno – antropologia, ha realizzato diversi reportages sui riti della tradizione popolare e religiosa della Basilicata e del sud Italia.

Fiducioso che un un giorno la sua amata terra possa finalmente risollevarsi, è da sempre alla ricerca di quel particolare  “scatto” che la valorizzi.

Tale fiducia è stata già in parte ripagata grazie alla realizzazione di “131”, progetto volto a rappresentare tutti i comuni della Basilicata in chiave poco ortodossa o canonica.

Ha inoltre realizzato, in collaborazione con la Fondazione “LEONARDO SINISGALLI”“LUCANIA: Paesaggi DiVersi”, mostra il cui intento è stato quello di rendere in foto, tramite un’interpretazione personale e spesso allegorica, i versi della poesia “Lucania” di Leonardo Sinisgalli.

Nel 2008 espone una propria foto all’interno dell’evento legato al tema delle pari opportunità “Dissonanze:realtà e rappresentazione delle donne”, promosso dalla Provincia di Potenza.

Nel 2012 è tra i finalisti del concorso  “Racconta la tua Roma”  promosso dal quotidiano “La Repubblica” e il Fotografia-Festival internazionale di Roma, aggiudicandosi la possibilità di esporre un proprio scatto al MACRO (Museo di Arte Contemporanea di Roma).

Nell’autunno del 2012 ha collaborato con la rivista  “In Arte”. Tale collaborazione è culminata con la  realizzazione dell’evento “Di Tono in Tono” durante il quale il nostro  ha esposto, all’interno della Biblioteca Nazionale di Potenza, una serie di scatti sul tema della molteplicità cromatica e rituale dell’autunno.

Nell’agosto del 2013 il suo scatto “Spiagge spettacolari” è selezionata per l’evento “11x11th” nell’ambito del Lucania Film Festival.

Nel 2014 partecipa con due scatti alla collettiva “Radici e percorsi su Matera e dintorni”, mostra che vede la partecipazione fra gli altri di Gianni Berengo Gardin.

Nel 2015 e nel 2017 è tra i finalisti ai FIOF Awards, ricevendo una Menzione Speciale per la categoria  “Ricerca” (2015) e “Street Potography” (2017).

Sono in fase di realizzazione diversi lavori che si addentrano e abbracciano i campi più disparati e cari al fotografo: l’etica della civilizzazione forzata, la religione, la letteratura, l’arte come rappresentazione di se stessa…

English

Raffaele Luongo is a geologist, musician and photographer.

Passionate about ethno – anthropology, he has made several reportages on the popular and religious traditions of  Basilicata and southern Italy, with whom he participated in several national and international contests.

In 2008, exposes their own photos within the event related to the theme of equal opportunities “Dissonance: reality and representation of women”, promoted by the Province of Potenza.

In 2012, is among the finalists of the contest “Racconta la tua Roma” promoted by the newspaper “La Repubblica” and the International Festival of Photography-Rome, winning the opportunity to exhibit their own shot at the MACRO (Museum of Contemporary Art of Rome).

Autumn of 2012: collaboration with the magazine “In Art”. This collaboration culminated in the realization of the event “Di Tono in Tono” during he stated, within the National Library of Potenza, a series of shots on the theme of diversity and color of autumn ritual.

For years around his beloved Basilicata, is always looking for that special “click” that can raise, confident of success. That trust has already been repaid in part thanks to the creation of  “131″  project to represent all the communities of Basilicata in key unorthodox or canonical, and through the establishment of  “LUCANIA: Paesaggi DiVersi”  whose intent is was to make it in the picture, through a personal and often allegorical verses of the poem “Lucania” by Leonardo Sinisgalli.

In August of 2013 his shot “Spiagge spettacolari” is selected by the event “11x11th” within the Lucania Film Festival, an international film festival.

In 2014 participates with two shots to the collective ” Radici e percorsi su Matera e dintorni ” , shows that the participation among others of Gianni Berengo Gardin.

In 2015 and in the 2017 he was among the finalists to FIOF Awards , receiving a Special Mention in the category ” Search ” and “Street Photography”.

Are being set up different jobs that enter and embrace the many different fields and dear to the photographer: the ethics of forced civilization, religion, literature, art as a representation of itself …